Advertisements

Finale col botto per Senza Identità 2!

imageNon si poteva concludere in un modo migliore la fiction spagnola trasmessa in prima serata da Canale 5, Senza identità 2. Forse per la presenza dell’amatissima Megan Montaner (nella foto insieme a Veronica Sanchez), alias Pepa Balmes de Il segreto, forse per la trama ricca di colpi di scena ed intrighi, è stata davvero un successo.

La storia racconta di una ricca famiglia spagnola e di come uno dei suoi esponenti, Enrique Vergel (Tito Valverde) sia riuscito ad ottenere tanto potere da raggiungere il ruolo di ministro. La protagonista è Maria Fuentes (Megan Montaner appunto), figlia di Luisa Vergel (Lydia Bosch) e quindi nipote di Enrique, che scopre di essere stata adottata e di avere una sorella gemella, Amparo (Veronica Sanchez). Amparo sposerà poi il figlio di Enrique, Bruno Vergel (Miguel Angel Muñoz), col quale avrà un figlio, Quique (Mateo Jalón).

Fino a qui la storia è chiara, poi la giovane Maria viene venduta come schiava sessuale in Cina e dopo alcune vicissitudini finisce pure in carcere. Col tempo si scoprirà che in realtà chi l’ha venduta altro non è che suo zio Enrique, con l’aiuto dell’arrivista Amparo. Maria, fuggita dal carcere cinese torna in Spagna dove tutti l’hanno dimenticata e cambia identità: diventa Mercedes Dantes al fine di investigare circa il suo sequestro e la finta perfezione della sua famiglia.

Ieri sera si è conclusa la seconda stagione ottenendo ottimi risultati d’ascolto, di share e posizionandosi in alto nella classifica dei trend topic di Twitter. Un’ultima puntata molto magnetica e ricca di pathos, ma che termina con un finale aperto. Infatti dopo che Maria compie la sua vendetta, nella storia si assiste ad un salto temporale e ci si ritrova con un Quique ormai adulto che vuole a sua volta vendicare il nonno e il padre. Sembrerebbe quindi già scontata la presenza nei palinsesti di una terza stagione, ma il produttore Ramon Tarres a riguardo dichiara: “Con i progetti che abbiamo fatto, credo di no. Come saprete, questa sarà la seconda e ultima stagione, lo sviluppo narrativo della trama a cui abbiamo pensato è stato fatto in modo che si concluda con la seconda serie. Anche se credo che Senza Identità sia così ricca di idee e concetti che potrebbe ancora andare avanti, ma abbiamo deciso di dare un finale definitivo, e va bene così”.

Cambieranno idea gli spagnoli visto il successo ottenuto a livello internazionale od effettivamente la storia rimarrà senza un finale preciso?

Advertisements

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *