Advertisements

Intervista esclusiva all’attore e dj Biagio D’Anelli

Conosciamo meglio un ragazzo davvero versatile, che si è cimentato con ottimi risultati in diversi ambiti, dal cinema alla musica passando molteplici volte anche in televisione. Lui è Biagio D’Anelli, classe 1983 ed ha raggiunto la notorietà partecipando all’undicesima edizione del Grande Fratello. Dopo una permanenza di quasi cento giorni all’interno del reality non ha pensato di vivere semplicemente della fama ottenuta così improvvisamente, ma si è dato molto da fare per dimostrare le proprie qualità.

Non sono mancate nel corso degli anni le ospitate televisive (tra quelle più importanti indubbiamente il ruolo di opinionista del reality più famoso della tv all’interno del salotto pomeridiano di Pomeriggio Cinque nelle ultime due stagioni) e le campagne pubblicitarie come principale modello. Oggi Biagio è un affermato deejay, ricercato fortemente dai più conosciuti locali di tutt’Italia; inoltre impegnatosi nella recitazione gli è stato affidato un ruolo da co-protagonista nel film del 2014 Con tutto l’amore che ho, diretto da Angelo Antonucci e che vede nel cast anche Cristel Carrisi, Barbara De Rossi, Sandra Milo, Anthony Manfredonia e molti altri. Nel 2015 fa parte degli attori del film All night long, insieme a Guè Pequeno, Clementino e Ntò.

Ora segue un’intervista esclusiva che l’attore e dj ha gentilmente concesso:

 
1. Biagio: attore, dj e personaggio televisivo. Ti saresti mai immaginato di raggiungere questi obiettivi?

Ad essere sincero non mi sarei mai immaginato di realizzare tutti questi sogni, anche perché all’inizio tante opportunità si sono presentate per caso. Credo nel destino, ma parte del merito va ovviamente all’impegno e alla dedizione con cui si affrontano le sfide. Se qualcuno mi avesse detto quando avevo 14 anni che avrei partecipato al GF, a Scorie e Ciak si canta in veste di ballerino, a film e programmi tv non ci avrei mai creduto! Non per mancanza di personalità, ma poiché quello dello spettacolo non è un mondo facile. Ringraziando il Signore, ho raggiunto risultati soddisfacenti e ne sono felice.

 

2. Il trampolino di lancio è stato il Grande Fratello. È stata un’esperienza positiva? Sei rimasto in contatto con qualcuno che era in casa con te?

Il Grande Fratello è stata un’esperienza molto positiva, perché oltre a farmi capire ancora di più dello show biz mi ha fatto vivere tantissime emozioni. Stando in casa 92 giorni si sente molto la mancanza dei propri cari, ma anche della più comune quotidianità. Per esempio a volte avrei voluto semplicemente spegnere la luce prima di addormentarmi, ma non era possibile farlo. Tirando le somme è stata un’esperienza unica e bellissima. Con alcuni ragazzi ci si sente telefonicamente, ma non si sono instaurate delle vere e proprie amicizie; personalmente do molto valore all’amicizia e si tratta di persone con cui ho condiviso l’infanzia, gioie e dolori.

 
3. Quest’anno sei stato opinionista a Pomeriggio Cinque proprio dello spazio dedicato al GF, sei rimasto legato al programma?

Da tempo lavoro insieme alla redazione di Pomeriggio Cinque e ringrazio per questo Barbara d’Urso. Nei suoi programmi ho avuto la possibilità di commentare anche fatti di cronaca e spettacolo, ma ovviamente sono legato al Grande Fratello. Inoltre la gente da casa conosce solo ciò che vede, ma io avendo vissuto la casa in prima persona posso dare ai fatti delle diverse interpretazioni dovute a un punto di vista, per così dire, interno.

 
4. C’è qualcosa che non rifaresti più a livello lavorativo?

Quando mi arrivano proposte a livello lavorativo valuto subito personalmente quanto possano interessarmi. Per questo motivo mi butto a capofitto solo in ciò che mi interessa realmente, lasciando perdere ciò che non fa per me. Pertanto rifarei ogni cosa, perché pensata e voluta.

 
5. Com’è stato recitare nel film Con tutto l’amore che ho a fianco di attrici come Barbara de Rossi e Sandra Milo?

Quest’esperienza è stata davvero meravigliosa: sono stati tre mesi di intense riprese in quel di Roma a fianco di Cristel Carrisi ed attori molto affermati. Per me è stato un onore lavorare come protagonista in questo film ed anche avere la possibilità di vedere dei così grandi artisti all’opera. Proprio Barbara De Rossi mi ha insegnato diverse tecniche espressive da utilizzare davanti alla telecamera al fine di interagire meglio con lo spettatore attraverso una mimica più naturale. Con lei si è creata una bella amicizia che ci ha portato a girare tra le altre cose anche un videoclip musicale. I suoi consigli mi sono stati davvero utili. Tra tutti gli attori del set si è creato un bel clima ed eravamo un po’ come una famiglia. È stato un traguardo raggiunto!

 
6. Abbiamo salutato il 2015: il ricordo più bello e quello meno bello di quest’anno? Che progetti hai per il nuovo anno appena iniziato?

In realtà il 2015 mi ha portato tanti bei ricordi sia in ambito lavorativo sia in ambito affettivo ed inizio il 2016 con tanti progetti in corso, ma che per scaramanzia svelerò pian piano prossimamente! Tengo le dita incrociate e spero che questo nuovo anno sia per tutti un anno davvero importante!

Senza dubbi il talento, la perseveranza e l’educazione sono i punti di forza di Biagio, un ragazzo che nonostante i grandi traguardi raggiunti non ha perso l’umiltà e la voglia di mettersi sempre in gioco in nuove sfide. Non resta davvero che augurargli tantissima fortuna per i suoi prossimi progetti, curiosi di vederlo presto all’opera!!

image

Advertisements

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *