Advertisements

Ilary Blasi dice addio a Le Iene

Siamo giunti ad una svolta per il programma televisivo Le Iene: dopo otto anni di conduzione lascia la trasmissione Ilary Blasi. La signora Totti non sarà nuovamente al timone delle inchieste più irriverenti della tv.

Era arrivata anni fa ed insieme a lei il programma è cresciuto moltissimo; giovane ed inesperta aveva alle spalle solo l’esperienza a fianco di Gerry Scotti come letterina a Passaparola. Oggi lasciamo una conduttrice fatta e finita: simpatica, professionale e, sotto gli occhi di tutti, bellissima. Diversi sono i partners che le sono stati affiancati in questi anni, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Luca Argenterò, Alessandro Gassman, fino ad arrivare all’ultimo, Teo Mammuccari. Con grande rammarico questa sera, 7 dicembre 2015, sarà l’ultima puntata per Ilary.

Due sono i motivi che hanno spinto la conduttrice a prendere questa decisione: il primo è ovviamente il fatto di essere incinta (lei e Francesco Totti saranno presto genitori per la terza volta), mentre il secondo è per questioni lavorative. Pare infatti che Mediaset le abbia proposto nuovi orizzonti e forse dei programmi in cantiere da sperimentare. Ora parte dunque il toto-conduttrice: chi prenderà il posto della signora Totti? La prima in pole position è Belen Rodriguez. Quest’ultima infatti, ultimata da poco la conduzione di Tu si que vales, è da anni che sta valutando la possibilità di condurre Le Iene (pare che la sostituzione della Blasi fosse una cosa certa già da tempo, anche per dare aria nuova allo show). Sono in corso le trattative, ma pare proprio che presto a fianco di Mammuccari ci sarà la signora De Martino. Altre possibili candidate alla conduzione sono Melissa Satta, che affiancherebbe Le Iene alla conduzione di Tiki Taka, e Diana Del Bufalo. Altri nomi interessanti sarebbero indubbiamente Natasha Stefanenko, Giorgia Palmas e Samantha De Grenet.

Presto verrà scoperta l’incognita, ma qualunque sia la futura conduttrice riuscirà a reggere il confronto con Ilary?

image

Advertisements

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *