Advertisements

Meteore in TV – Mascia Ferri

image

Ricordiamo tutti uno dei personaggi più esagerati e più televisivamente interessanti lanciati dalla seguitissima seconda edizione del Grande Fratello: la panterona della Romagna, Mascia Ferri.

Giunonica, trasgressiva, bionda platino, tatuata era la donna più desiderata dagli italiani dell’allora stagione televisiva. All’interno della casa più spiata, conobbe il giovane napoletano Alessandro Lukacs, con il quale intraprende una relazione, finita poco tempo dopo. Celeberrima l’imitazione fatta di lei da Paola Cortellesi all’interno delle trasmissioni della Gialappa’s. Il successo delle primissime edizioni del reality era tale che alla giovane ex barista si aprono le porte dello spettacolo. È ospite ovunque e moltissimi programmi la vogliono: Mezzogiorno in famiglia, Verissimo, L’Italia sul Due, Scherzi a Parte, Buona Domenica, La Vita in Diretta. Inizia poi la sua collaborazione vera e propria con le trasmissioni Lucignolo Controcampo, dove conobbe l’amica Alessia Fabiani. Proprio con quest’ultima realizzerà il sexy calendario della trasmissione televisiva che realizzerà enormi profitti.

Nel 2005 sempre con Alessia Fabiani parteciperà come coppia al docu-reality di Italia 1 On The Road, ambientato in Spagna. L’altra coppia era formata dalla contessina Giada De Blanck e dalla letterina Alessia Ventura.

Sentimentalmente parlando le vengono attribuiti alcuni flirt, tra i quali il più noto è quello con Matteo Cambi. Poi conosce Cristiano Ricciardella del quale si innamora e con lui decide di creare una famiglia. Mascia abbandona il mondo dello spettacolo e diventa mamma di Nina e Lola, due splendide bambine. Oggi, a fianco del suo compagno, gestisce dei locali sulla riviera romagnola e si occupa della famiglia. Cambiata nel look (abbandonato il platino, oggi è mora) e dal carattere più pacato, non abbiamo più una pantera, ma una mamma e un’imprenditrice dalla forza invidiabile.

Advertisements

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *